W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

Raccolta firme contro l’apertura della moschea a Giugliano: «Abbiamo paura dell’Islam»

sempre a capo di battaglie per i più deboli, ma stavolta incappato in una quesitone spinosa. «Non ho nulla contro queste persone. Ma perché devono aprire una moschea proprio qui? Ce n’è un’altra a pochi metri, che necessità c’è? Chi ce lo dice che pregano soltanto? Noi non ci sentiamo sicuri. I residenti della zona non vogliono che nasca un altro luogo di culto qui a Giugliano. Se lo vadano a fare da un’altra parte. Tra l’altro non verrebbero solo i residenti di questa città ma anche altri da altre zone e si fa confusione. La gente ha paura».

Per adesso Iavarone ha raccolto una sessantina di firme e si dice non intenzionato a mollare. L’imam della moschea di via Marconi, Mohammed Mahmoud, alle prese con la ristrutturazione dei locali, insieme ad altri due fedeli, preferisce non commentare questo episodio. Siamo in regola e abbiamo tutti i documenti», si limita dire. Il presidente dell’associazione culturale islamica dell’unione, Guediri Noureddine, invece dichiara: «Mi dispiace perché non c’è nulla di grave aprire un luogo di culto da qualche parte. E non porta un danno alla società e alla zona. Sono andato a Camposcino ed ho sentito pareri diversi. I ragazzi hanno deciso di aprire una moschea che fosse più vicina alle loro abitazioni. Hanno subito aggressioni ultimamente e si sentono più sicuri. Tra l’altro questi luoghi di culto, nonostante siamo circa in 500, vengono frequentati da 15 persone al giorno a volte. Solo alla fine del ramadan c’è gente. Non si creerà né caos né nulla».

  1. Nel quartiere però non sono tutti con il comitato Camposcino, anzi. «Perché negare agli altri di pregare? Cosa c’è di male? – commenta un residente – Io non ho nessuna paura né timore». Non è la prima volta che serpeggiano malumori in città. Anche con la moschea di via Marconi ci furono le stesse rimostranze. Il luogo di culto fu anche protagonista di un macabro episodio. Ignoti infilarono una testa di maiale sui cancelli. A parte questa assurda vicenda però non ci sono mai stati problemi di convivenza. Il mattino

Attualità

Cronaca

Powered By AK Featured Post

Spettacolo

NEWS FR

NEWS UK

NEWS ES

La Verità

Maurizio Belpietro

commenti

commenti
graphics-unicef-842824

ANTI VIOLENZA

numeroverdeBanner

SALUTE

panteon

Sport

© 2017 Almaghrebiya. All Rights Reserved. Accedi - Designed by Gabfire Themes