LA POLITICA E IL MERITO

È stato presentato presso il Centro Culturale Averroè di Roma il libro intitolato Addio Cencelli. Come misurare il merito in politica, scritto da Fabrizio Santori e Michele Ruschioni. L’ on. Souad Sbai ha spiegato l’importanza della meritocrazia e dell’integrità morale e ha analizzato il fenomeno della fuga dei giovani italiani all’estero, denunciando che oltre 170 mila eccellenze hanno lasciato il nostro Paese. L’ on. Santori, dopo aver espresso parole di profonda stima per l’On. Sbai, ha sottolineato che le istituzioni e i cittadini devono avere una classe dirigente competente e selezionata in base al merito. A suo avviso, è indispensabile creare un reale impianto per poter selezionare, accuratamente, i prossimi politici. Il Dott. Ruschioni ha evidenziato che l’onestà è il prerequisito fondamentale non soltanto per poter iniziare una carriera politica ma anche per poter fare la semplice militanza. Nel libro viene espressa una formula qualiquantitativa per misurare il merito in politica e fornire una metodologia di scelta su chi merita o meno di andare avanti.

redazione