Francia, arrestato per doping Bernard Sainz

Il cosidetto “dottor Mabuse”, già condannato in passato, è stato messo in custodia dopo l’apertura di una nuova inchiesta nata da una telecamera nascosta di uno show televisivo, in cui è stato visto consegnare protocolli dopanti a corridori.

Bernard Sainz, condannato per casi di doping nel mondo del ciclismo amatoriale e semi-professionistico, è stato arrestato oggi e messo in custodia della polizia come parte di una nuova indagine: lo riferisce l’agenzia francese France Presse informata da una fonte vicina alle indagini.
INCHIESTA — L’inchiesta era stata aperta a Parigi dopo che un servizio televisivo sullo show televisivo Cash Investigation, girato nel 2016 con telecamera nascosta, lo aveva mostrato consegnare protocolli doping a ciclisti. L’ indagine è stata affidata alla Sezione Ricerca di Caen e all’ Ufficio per la lotta contro i crimini ambientali e alla sanità pubblica. gazzetta.it.